giovedì 22 gennaio 2009

Concludendo

E' passato un anno e due settimane dal giorno in cui questo blog ha aperto, dando conto della vittoria a sorpresa di Barack Obama nei caucus dell'Iowa. Allora sembrava sorprendente che un nero potesse vincere una primaria in uno stato a maggioranza bianca, e undici mesi dopo quello stesso afroamericano è stato eletto alla presidenza degli Stati Uniti.
Analisi sul grado di cambiamento portato da questi indimenticabili 12 mesi ne sono state fatte tante, e non è questa la sede. Qui voglio solo dire quanto sono contento di aver seguito con questo blog questi 12 mesi, e di aver fornito, per quanto possibile, un utile approdo a tutti coloro che avevano la mia stessa curiosità e che non erano soddisfatti del tipo di informazioni fornite dai media italiani, o che non potevano seguire tutte le varie fonti d'oltreoceano.
Il contatore di Shinystat ha certificato più di 22.5000 visite per un totale di oltre 35.000 pagine viste, ma è lo stesso contatore che nei giorni delle elezioni è andato in tilt perchè le visite hanno superato il limite delle 600 visite al giorno, oltre il quale il contatore gratuito si ferma. Quindi posso supporre che le visite siano state di più, ma non importa, perchè sono state comunque molto di più di quanto mi sarei aspettato a gennaio del 2008. Così come non mi sarei aspettato di scrivere quasi 600 post, nè, e scusate la presunzione, di essere il primo in Italia ad annunciare ufficialmente la vittoria di Obama (mentre sulle tv italiane cercavano di tenere alto l'audience creando una suspence che sui media americani era finita da ore).
Adesso quel percorso è arrivato a conclusione, mi sembrava giusto continuare a tenere aperto il blog fino all'insediamento per dare conto delle ricadute e delle conseguenze delle elezioni, ma ora che il 44° Presidente è insediato, è il momento di chiudere.
I ringraziamenti d'obbligo vanno a tutti i lettori, e in particolare a chi ha ravvivato la sezione dei commenti, dagli amici Antonio e Gregorio, a chi si è aggiunto strada facendo, e cito a memoria Marco, Democratico, m., peter, Daniele, i vari anonimi e altri che sicuramente sto dimenticando.
See you in 2012 (forse).

9 commenti:

Anonimo ha detto...

siamo noi che ringraziamo te, G.
Qualcuno dirà che di notizie su Obama e le elezioni americane ve ne sono tante. Ma è una questione di stile. Ed a me è piaciuto il tuo di stile.
Grazie!

Daniele

{L} ha detto...

Grazie per un anno di ottimo e puntuale lavoro!

G. ha detto...

Ah, cavolo, ho dimenticato nei ringraziamenti la mia fedele lettrice ;-)
Grazie anche a te, bip

Anonimo ha detto...

G io ti ho continuato a leggere anche se nelle ultime settimane non ho scritto.
Il tuo è stato il miglior punto di riferimento italiano sulle elezioni USA.
Mi spiace che vuoi chiudere. Vorrei che continuassi a darci notizie.

E' una chiusura definitiva ?

Democratico

G. ha detto...

Sì, il blog chiude definitivamente.
Mi piacerebbe aprirne uno che tratti più in generale la politica estera, una specie di versione light di "Internazionale".
Se e quando mi deciderò a farlo, lo scriverò anche qui, quindi ogni tanto tornate a fare un salto ;-)

{L} ha detto...

Apri, apri!

Anonimo ha detto...

dai dai!!! questo è stato il mio blog più letto del 2008! l'idea di un blog che tratti di politica internazionele è una bomba!! VAI VAI!

gio

Anonimo ha detto...

Ottimo lavoro!

Grazie e buon 2009 con altre buone idee

Ciao

Marco

Gianluca ha detto...

Ciao, complimenti per il lavoro che avete fatto. Vi ho seguito tutti i giorni, constatando quanto la stampa italiana deformi le notizie. :)